Ed. 2018   DAL  1950  AD  OGGI -  PASSATO  , PRESENTE  , FUTURO




I GRANDI CLIENTI NEL MONDO:

800 PALAZZI, RESIDENZE E GRANDI VILLE PER STRAORDINARI COMMITTENTI: PRINCE - ABDULLAH BIN ABDUL AZIZ • IL RE DELL’ARABIA SAUDITA - FAHD BIN ABDUL AZIZ • PRINCE SULTAN - BIN FAHD BIN ABDUL AZIZ • SHEIK - YAMANI ZAKY AHMED • FAMIGLIA RO-THSCHILD • FAMIGLIA KRUPP • FAMIGLIA MIMRAN • SCIA’ DI PERSIA - REZA PAHLAVI MOHAM-MAD • LA FAMIGLIA REALE SPAGNOLA • IL RE DEL MAROCCO - HASSAN II° • IL PREMIER DEL GIAPPONE - KAKUEI TANAKA • IL PRESIDENTE – VALERY GISCARD D’ESTAING • IL PRESIDENTE DELL’INDONESIA – MOHAMMAD SUHARTO • IL PRESIDENTE SADDAM HUSSEIN • I PRESIDENTI DEL SENEGAL : LEOPOLD S. SENGHOR- ED IL SUCCESSORE: ABDOU DIOUF • IL PRESIDENTE DELLA GUINEA – SEKOU TOURE’ • KARIM AGA KHAN • LA FAMIGLIA SWAROVSKY • LA FAMIGLIA GROHE • LA FAMIGLIA BACARDI • LA FAMIGLIA THYSSEN- BORNEMISZA • LA FAMIGLIA DE BEERS IN SUD AFRICA • LA FAMIGLIA VON FURSTENBERG • GLI ARMATORI GRECI - ONASSIS/NIARKOS/LIVANOS/DMSERIS • PAPADIMITRIOU AD ATENE • STAVROU A CIPRO • LAZAROU IN SUD AFRICA • IL COLOSSO GRUPPO INDIANO TATA • IL FINANZIERE STATUNITENSE G. FRANK LUPPI • LO STATO DEL VATICANO • IL PRINCIPATO DEL LIECHTENSTEIN • IL PRINCIPATO DI MONACO


LE PIU' IMPORTANTI FAMIGLIE ITALIANE:

AGNELLI • AGUSTA • BASCHIERI • SALVADORI • BRANCA • CALTAGIRONE • CRESPI • DORA • FERRAGAMO • FERRERO • FERRUZZI • BUSI • FIER • GALTRUCCO • GARDINI • GARRONE • GUCCI • GUZZINI • J.V. BORGHESE • MARCUCCI • MARZOTTO • MATTEI • MAZZI • MENARINI • MISSONI • MORATTI • ORSINI • PALLAVICINI • PISA • TERRUZZI • TORLONIA • VALENTINO • VERSACE • VISCONTI • VOLPI DI MISURATA • WERTMULLER - JOB • ZANUSSI

…e tanti altri non citabili, affiancando così il mondo Finanziario, Politico e la robusta fascia di solide e colte famiglie che eccellono nel mondo scientifico, universitario, letterario ed artistico e che formano la spina dorsale del paese Italia. In sessanta anni abbiamo progettato e realizzato in Italia oltre tremila opere per privati. Sono stati realizzati oltre 250 grandi Hotels, Relais, Resorts e SPA, progettati e costruiti in ogni angolo del mondo a partire dalle Galapagos e poi Moorea, Estremo e Medio Oriente, Americhe, Africa e logicamente tutta l’Europa.




CINEMA E SPETTACOLO:

Attori - Registi - Produttori ( le case, le ville, le barche )
ALBERTO SORDI • RENZO ARBORE • MARIANGELA MELATO • MARCELLO MASTROIANNI • MONICA VITTI • VIRNA LISI • FRANCO PESCI • MICHELANGELO ANTONIONI • FRANCO INDOVINA E SORAYA • HELMUT BERGER • FEDERICO FELLINI E MASINA • GIGI PROIETTI • SILVA KOSCINA • LUCHINO VISCONTI • FRATELLI VANZINA • NANNI MORETTI • VITTORIO DE SICA E FAMIGLIA • CARLO VERDONE • SOFIA LOREN • CARLO PONTI • EDWIGE FENEC • ROSSELLA FALK • VITTORIO GASSMAN • CLAUDIA CARDINALE • PASQUALE SQUITIERI • DINO DE LAURENTIS • PAPPINO AMATO • GOFFREDO LOMBARDO • RIZZOLI PADRE E FIGLIO • UGO PAGLIAI E TANTI, TANTI ALTRI NEI RICORDI PERSI!


50 ANNI DI MOSTRE ED ESPOSIZIONI “VIVAI DEL SUD PER L’ARTE”

1968 Victor Vasarely 1970 Collettiva: Carlo Quattrucci, Tommasi Ferroni, Renzo Vespignani 1971 Collettiva: Franco Angeli, Mario Schifano, Tano Festa 1972 Picasso: Periodo blu, dalla “Stanza azzurra” agli Arlecchini 1973 Carla Accardi: opere dal 1960 al 1970 1974 Mirò: dalla “Terra arata” del 1923 agli “interni olandesi” del 1928 1975 Le sculture dell’”Africa Nera” sino al XVIII secolo 1977 Giorgio De Chirico: venti opere dal 1950 al 1960 1978 Omaggio a Sengor. Opere di D’Orazio, Perilli, Santomaso, Mastroianni e Turcato 1979 “Spazi e percorsi”, opere di scultura monumentale di Andrea Cascella, Mirko Basaldella, Umberto Mastroianni, Fauso Melotti e Arnaldo Pomodoro (en plen air) 1980 Vivai del Sud/Milano - Sculture decorative degli anni ‘30 1981 “Il modernariato” I° mostra sull’arredamento dagli anni ‘20 agli anni ‘50, curata da Paolo Portoghesi e Giovanna Massobrio 1982 Oscar Turco “Opere dal 1975 al 1980” 1996 “I miti di Danae” 1999 “La vita oltre. La visione della morte nell’arte contemporanea” opere di Albanese, Aquilanti, S. Betton, Canevari, Cerone, Ciniglia, Cucchi, Di Giulio, Di Stasio, S. Fabrizi, Fagioli, Gandolfi, Humeres, Jacovoni, Levini, H.H. Lim, Nagasawa, Nunzio, Ontano, Paris, Perego, Pietromarchi, Rainaldi, Salvatori, Turtiglione, Tranquilli. Evento organizzato ed autorizzato presso il Cimitero acattolico di Roma. Mostra sequestrata su sollecitazione dell’Ambasciata della Gran Bretagna. 2001, 2000, 1988, 1983, 1978, 1972, 1969 Mostre del grande scultore Giulio Ciniglia scomparso nel 2009 2001 Civiltà del mondo. Sculture e Dipinti di Loris Nelson Ricci 2010 “Senza Rete” - Mimmo Frassinetti Tutti gli eventi - con esclusione 1999 “La vita oltre” - si sono svolti presso le sedi dei “Vivai del Sud” Roma: Viale delle Terme di Caracalla • Piazza Campitelli • Piazza Capizucchi Milano: Corso Monforte Non sono stati evidenziati eventi, esposizioni e mostre minori (circa 50) poiché precipuamente legate all’attività imprenditoriale del Gruppo.


Anche il sistema abitativo “qualificato” trova nei Vivai del Sud l’interlocutore privilegiato per iniziative residenziali di ampio respiro con stilemi propositivi inusuali che stupiscono una committenza specializzata e difficile. Ricordiamo i complessi Residenziali di lusso in Sud Africa a Johannesburg e Città del Capo, i villaggi sul mare di Paphos, a Cipro, per un totale di 360 ville con grandi giardini e piscine. Altri centri residenziali a Marbella in Spagna, Montecarlo e la Costa Azzurra, Svizzera, Grecia e le sue isole oltre, naturalmente, l’Italia: tutti con caratteristiche irripetibili ma sempre nell’ordine di una architettura in cui la tradizione, la sobrietà e la storia che dal 1950, i Vivai del Sud portano avanti rigorosamente. Oggi “Vivai del Sud – Architettura e Alta Decorazione” sono una grande realtà Internazionale con la propria Sede Principale in Italia a Roma, in Piazza Campitelli, 2 e sedi operative a Milano, Parigi, Londra, Barcellona, New York, Johannesburg e Singapore. Con gli attuali cinquanta cantieri aperti in tutto il mondo e con una proiezione verso il futuro in cui la ricerca viene costantemente adeguata a soluzioni sempre più aderenti ad un sistema globalizzato, sebbene “elitario”, “Vivai del Sud”viene ormai considerato un Marchio unico e irripetibile.


EVENTI - PREMI - MANIFESTAZIONI NEI 70 ANNI DEI VIVAI DEL SUD

1965 - Inaugurazione Grand Hotel Miramonti Targa Oro Municipio di Cortina d'Ampezzo e Coppa consegnata da Ertè per l'hotel più lussuoso della Valle Ampezzana.

1971 - Allestimento e decorazione di via Borgognona prt lr festività fine 1971 "1°Premio Coppa COmune di Roma" consegnato dal sindaco della Capitale

1972 - Allestimento e decorazione di via Condotti, Show-room e gioiellerie, Premio Mercurio d'oro 1972 ai "Vivai del Sud"

1973 - Allestimento, decorazione del manto stradale e illuminazione di Via Frattina, Targa D'Oro della Regione Lazio ai "Vivai del Sud" per il 1973

1974 - Fiera di Genova per l'Architettura e l'Arredamento - marzo 1974 - 1° Premio ai "Vivai del Sud" per il progetto di recupero e valorizzazione del Centro Storico della città vecchia.

1975 "New York la nuova Versailles" - I "Vivai del Sud" vengono scelti dal Sindaco di New York, dall'Ambasciatore Italiano e la Camera di commercio italiana per gli Stati Uniti, per realizzare il restauro, forniture di grandi contenitori per oltre 400 alberi di altezza da 6 agli 8 metri, problrmi di traffico per l'arcinota 5a strada, sette notti con oltre 200 operai. La consegna avvenne nel giorno, nell'ora e nello stupore anche nostro. Il successo e la qualità del risultato va attribuita a Gianfranco di Pierri, da sempre capo della nostra sede di Milano, ed ora vicepresidente del nostro Gruppo.

1969 - I "Vivai del Sud" acquisirono un marchio prestigioso dell'alta moda e nell'abbigliamento e negli accessori in pelle; la Nazzareno Gabrielli, marchio conosciuto oltre che in Europa altresì negli Stati Uniti ed in Giappoone, in quanto a sua volta controllava il marchio e la produzione delle "Poltrone FRAU". Fu una operazione complessa e coraggiosa ma preludeva ad un accordo per l'abbigliamento e gli arredi de il film "IL PADRINO 1°" di F.Coppola, cosa che poi avvenne.
A Tokyo "V d S", N.Gabrielli costituirono una società mista con la famiglia Tanaka (allora 1° Ministro del Giappone). Fu un grande successo sia d'immagine che commerciale e indusse alla realizzazione di uno straordinario show-room a Ghinza ( Centro del Lusso, gioellerie, ecc...) cuore di Tokyo e di tutto il Giappone. Per l'inaugurazione ( Il complesso, tutto in cristallo e metallo dorato fu costruito in 120 giorni), fu preso un volo speciale che, oltre a tutto lo staff si aggiunse anche la "madrina" Silvia Koscina e dirigenti del ministero dell'industria e del commercio dell'Estero. Ne parlarono tutte le riviste di moda e d'arredamento internazionali e fu conferita una importante Onorificenza al dott. Piero di Pierri direttamente dal 1° Ministro Tanaka.

1971 - Iran/Persia - il 15 ottobre 1971 lo Scià Mohammed Reza Pahlavi insieme all'Imperatrice Farah Diba, presidette a Persepoli ai solenni festeggiamenti per il 2500° anniversario della monarchia Persiana: erano presenti tutti i potenti della Terra. L'incarico di organizzare, progettare e realizzare questo straordinario Evento venne affidato al Dott. Piero di Pierri quale presidente dei "Vivai del Sud" nell'ottobre 1969 direttamente dallo Scià assieme ai suou Studiosi, storici, architetti ed i vari Ministri dell'Impero. Furono 2 anni straordinari come straordinari furono i risultati; a coordinare questa "operazione" fu Giorgio di Pierri, General Manager dei "Vivai del Sud" che, assumendo questo gravoso impegno non si risparmiò, notte e giorno sino all'organizzazione di un ponte aereo usando giganteschi C-130 Militari persiani. Fu un evento irripetibil, punto fermi di riferimento nella lunga storia dei "Vivai del Sud".

Anni 50

Anni 60

Anni 70

Anni 80

Anni 90

Oggi